Spedizione gratuita per ordini superiori a 120€
Dal nostro blog
Otite: facili le recidive e cos'è
28 Dec 0

Otite: facili le recidive e cos'è

L'otite è un'infiammazione all'orecchio, scatenata di solto da un virus o un batterio, ed è spesso recidiva. Scopri di più nel nostro blog:  ...
La febbre come meccanismo di difesa dell'organismo ed i rimedi naturali
18 Dec 0

La febbre come meccanismo di difesa dell'organismo ed i rimedi naturali

La febbre non è malattia ma un'efficace meccanismo di difesa dell'organismo contro le infezioni. Un aumento di temperatura da 37 a 38°C può ridurre la...
I rimedi naturali per curare la tosse
13 Dec 0

I rimedi naturali per curare la tosse

Grassa o secca, la tosse è uno dei disturbi più frequenti e fastidiosi dell'inverno. Scopri come alleviare la tosse con rimedi naturali nel nostro blo...
Legalizzazione della cannabis: i risultati terapeutici
07 Dec 0

Legalizzazione della cannabis: i risultati terapeutici

Dal 2016 L'Italia promuove la coltivazione della canapa industriale rivolta solo agli agricoltori, e ed il tema sulla legalizzazione della cannabis te...
Quali sono i cibi a cui siamo più allergici?
05 Dec 0

Quali sono i cibi a cui siamo più allergici?

Le allergie alimentari sono in continuo aumento e, sebbene qualsiasi cibo possa provocare allergia, alcuni prodotti portano più facilmente a sviluppar...
Scopri gli integratori naturali anti freddo per la pelle!
21 Nov 0

Scopri gli integratori naturali anti freddo per la pelle!

Se le temperature basse proprio non fanno per te, sappi che esistono molti prodotti naturali ed alimenti che possono proteggere la pelle dal freddo. S...
Glicemia: come abbassarla con erbe e spezie
14 Nov 0

Glicemia: come abbassarla con erbe e spezie

Sapevi che si può combattere l'iperglicemia anche con rimedi naturali? Se vuoi abbassare la glicemia, quindi l'eccesso di zucchero nel sangue, puoi i...
Lombalgia: come curarla con lo shiatsu
07 Nov 0

Lombalgia: come curarla con lo shiatsu

Lombalgia: di che si tratta e come ritrovare il benessere migliorando la postura e usando tecniche di shiatsu ...
Candida e cistite: cosa sono e come sconfiggerle con rimedi naturali
27 Oct 0

Candida e cistite: cosa sono e come sconfiggerle con rimedi naturali

I fastidi genito-urinari, come candida e cistite, possono essere davvero fastidiosi, dolorosi e a volte difficili da curare. Non solo. Queste due pato...
Discromie viso: cosa sono e i rimedi naturali
24 Oct 0

Discromie viso: cosa sono e i rimedi naturali

Le discromie cutanee sono macchie della pelle dovute ad una carenza o ad un eccesso localizzato di melanina, provocate da fattori chimici irritanti o ...
Integratori immunostimolanti: a cosa servono, perché è importante prenderli ora
17 Oct 0

Integratori immunostimolanti: a cosa servono, perché è importante prenderli ora

Con l'arrivo del freddo le nostre difese immunitarie vengono messe a dura prova. In questi casi è utile agire in maniera preventiva con gli integrator...
Sostanze tossiche e cancerogene: tutta la verità su quello che mangiamo!
11 Oct 0

Sostanze tossiche e cancerogene: tutta la verità su quello che mangiamo!

La nostra dieta mediterranea è consigliata in tutto il mondo per i suoi effetti benefici sulla salute dell'uomo. Eppure, è sempre più difficile consum...
I tre ingredienti naturali per sconfiggere lo stress da rientro!
26 Sep 0

I tre ingredienti naturali per sconfiggere lo stress da rientro!

Dopo un entusiasmante viaggio in giro per il mondo o una piacevole vacanza all'insegna del relax, lo stress da rientro può essere particolarmente duro...
Forskolina: la sostanza amica della linea che fa perdere peso per davvero!
20 Sep 0

Forskolina: la sostanza amica della linea che fa perdere peso per davvero!

Se durante le vacanze hai messo su qualche chilo o avverti una sensazione di gonfiore generale, prova la Forskolina, una pianta officinale contenuta s...
Le infezioni della pelle più frequenti in estate ed i rimedi naturali per combatterle
08 Sep 0

Le infezioni della pelle più frequenti in estate ed i rimedi naturali per combatterle

A causa della maggiore esposizione della pelle all'aria aperta e del clima caldo-umido, l'estate è la stagione in cui micosi e infezioni della pelle s...
Mare e sole: tutti benefici per la salute!
03 Aug 0

Mare e sole: tutti benefici per la salute!

Se sei in procinto di partire per una destinazione balneare, sappi che stai per fare un grande regalo alla tua salute! Il mare ed il sole hanno numero...
Ultimi Commenti
11 May 0

I rischi di esporsi al sole senza protezione

Pubblicato In: ROOT Visualizzazioni: 1100

Una pelle luminosa e dorata è considerata un pregio estetico da molte persone che, durante la stagione estiva, si espongono al sole alla ricerca dell’abbronzatura perfetta. Ma cosa si rischia se non si usano le protezioni solari?

Le radiazioni ultraviolette del sole stimolano la produzione di melanina, la sostanza che rende possibile l’ abbronzatura. Dopo l'esposizione al sole, nelle persone dalla pelle olivastra si verifica una fotossidazione della melanina che provoca lo scurirsi temporaneo dell'epidermide, dando vita a ciò che noi chiamiamo abbronzatura.
Oltre a scurire la pelle, la melanina serve soprattutto per difenderci dagli effetti negativi dei raggi UV ma, in caso di sovraesposizione solare, questo meccanismo di difesa può rivelarsi insufficiente a proteggerci da danni cutanei più o meno gravi.

Una delle conseguenze della troppa esposizione è al sole è l'eritema, un’ ustione solare di primo grado che provoca un arrossamento cutaneo. L’ eritema non è altro che la tipica scottatura che causa calore, bruciore, bolle e in casi gravi si accompagna da vesciche e vistose esfoliazioni cutanee. La scottatura si attenua generalmente con il passare del tempo, a seconda del fototipo di pelle e della dose di raggi UV assorbiti.

Le discromie cutanee si presentano sotto forma di macchie solari e sono catalogate come disturbi della pigmentazione causati dal foto-danneggiamento; possono essere di colore scuro se c’è un incremento della melanina, o di colore chiaro dato dall’assenza di pigmento nella cute che appare più pallida rispetto al colore del resto della pelle. A volte le macchie possono nascondere un origine genetica come nel caso delle lentiggini, altre volte possono essere indotte da farmaci, malattie endocrine o fattori ormonali, ma più spesso sono da ricollegare ad una prolungata esposizione solare o a fonti di radiazioni (come le lampade UV) . Per evitare la comparsa di macchie solari è necessaria una prevenzione attraverso l'uso continuativo di creme protettive.

L'abbronzatura velocizza il processo di invecchiamento del derma, se non è accompagnata da un azione di protezione, con l'effetto di anticipare la comparsa delle rughe. Questo perché i raggi UV, penetrando in profondità distruggono le fibre di collagene e di elastina, impedendo alle cellule di rigenerarsi dando vita ad una pelle sempre più raggrinzita,secca, ruvida e disidratata.

La minaccia più grave dei raggi UV è rappresentata dal tumore della pelle (melanoma) che in Italia costituisce la forma tumorale più diffusa così come tra tutte le popolazioni caucasiche che vivono in zone assolate. L’insorgere del tumore è da ricollegarsi al sole come causa principale ma, in genere, è favorito da un insufficienza del sistema immunitario e da alcune malattie ereditarie. 
Non c’è solo il melanoma: quasi sempre, infatti, i tumori non sono altro che lesioni o formazioni benigne che possono essere rimosse senza conseguenza per la salute. Nella forma più grave il tumore colpisce i melaniciti ìgenerando il melanoma cutaneo, un tumore maligno. Per individuare la presenza di tumori della pelle è necessario tenere sotto controllo i nei rilevandone i possibili cambiamenti di colore o di aspetto nel tempo.

Il sole danneggia anche gli occhi con una triplice aggressione: la prima struttura ad essere danneggiata è la cornea che agisce come primo filtro per le radiazioni provocando lacrimazione, secchezza e congiuntivite. Col passare degli anni le radiazioni possono danneggiare il cristallino causando la perdita della trasparenza (cataratta) e indebolendo progressivamente la vista; il cristallino può essere sostituito con uno artificiale attraverso un operazione chirurgica. Quando invece i raggi UV arrivano fino alla retina, i danni possono essere irreversibili e vanno dalla cecità fino al tumore oculare. 
Lo stare all'ombra o tenere le palpebre chiuse sono precauzioni inutili, che non bastano da sole a proteggere gli occhi: è necessario l’uso degli occhiali da sole, che hanno una protezione dai raggi UV che va da 1 a 5, da indossare sempre quando ci si espone al sole o perlomeno nelle ore più calde della giornata, ricordandosi che le lenti sfumate o colorate non sono sufficienti per proteggere gli occhi dal sole.

Tag:

Lascia un commento

Nome completo
Indirizzo E-Mail:
Commento
Captcha

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscrivendoti alla newsletter potrai essere sempre informato su promozioni e offerte!

ISCRIVITI

© 2015 Farmacia Sollo del Dott. Vincenzo Sollo, p. Iva: 05892571216 Tutti i diritti riservati. - web agency